Amici di Calosso

Percorsi Naturalistici

La tutela delle aree umide è di fondamentale importanza per mantenere quello che è considerato uno dei più importanti ecosistemi le cui funzioni ecologiche sono essenziali sia come regolatori del regime delle acque, sia come habitat di una particolare flora e fauna. Nonostante la notevole distribuzione delle specie e degli habitat d’interesse comunitario legati all’ambiente acquatico, il loro stato di conservazione è allarmante. Infatti complessivamente il 40% degli habitat e delle specie legate all’ambiente acquatico presentano uno Stato di conservazione “inadeguato”, il 19% “cattivo”, l’11% “sconosciuto” e il 29% “favorevole” (Report art. 17 Direttiva Habitat).

Progetto Paludo

LA STORIA

“ … Sui confini di questa comunità a libeccio, nella regione detta pallido, nasce il rivolo Nizza, il quale scorre pe' territori di Moasca, e san Marcano, provvede l'acqua ai mulini posti sul territorio della città di Nizza Monferrato, per dove passa sotto la strada provinciale, e va a gittarsi nel Belbo a ponente presso quella città. Sul confine del territorio alla distanza di circa 200 metri dai casali appellati valle di Nizza scaturisce un'acqua salsa in tre o quattro -prossimi luoghi, dalla quale è reso infecondo largo spazio del terreno, dove essa si dilata.

Festa del Rapulè

Appuntamento ormai indelebile sull’agenda dell’autunno astigiano, la manifestazione trae ispirazione per il nome dall’antica e tradizionalissima pratica della vendemmia dei grappoli tardivi, detti nel dialetto locale Rapulin ‘d San Martin.

Il terzo week-end di ottobre, terminate per molte aziende le fatiche della vendemmia, quando il clima si rinfresca e la campagna si tinge dei colori caldi e vivi dell’autunno, il borgo di Calosso si anima con il suo percorso enogastronomico che consente a tutti di deliziare il palato con un vasto assortimento dei piatti tipici della cucina locale accompagnati dagli ottimi vini DOC e DOCG dei 27 produttori che fanno parte dell’Associazione Crota ‘d Calos.

Tuteliamo Paludo

Regione Paludo

Un tratto di territorio umido compreso tra i Comuni di Calosso; Agliano Terme e Costigliole d’Asti.

La scarsa densità abitativa, la presenza di ampie valli, tra cui spicca la lussureggiante Valle Fausano, e l’esercizio di una coltivazione di fondovalle non particolarmente intensiva hanno fatto sì che i canneti, nel tempo, si siano canditati a essere un importante sito dormitorio invernale ed estivo di alcune specie ornitiche particolarmente interessanti.

Cartoline D'autore

Quattro fotografi, una locanda, le colline tra Langhe e Monferrato.

Questi gli ingredienti iniziali di CARTOLINE - Scatti d'autore a Calosso, innovativo progetto di valorizzazione territoriale ideato da Patrizia Rossello, coordinato da Andrea Pozzoli e Salvatore Leto, e realizzato in collaborazione con il Comune di Calosso e l'associazione Amici di Calosso. Calosso è un piccolo borgo in provincia di Asti, ubicato tra Langhe e Monferrato. Il suo paesaggio intatto, simbiosi perfetta tra lavoro dell'uomo e rispetto della natura, è uno dei migliori esempi di paesaggio vitivinicolo italiano, tant'è che l'intero territorio comunale è inserito nella zona candidata a divenire Patrimonio Unesco.

Calosso Village

 

Calosso Village nasce come portale di condivisione e di unione di tutte le associazioni di Calosso per promuovere il proprio territorio, i suoi prodotti e i suoi tesori......non finiremo di stupirvi.

Leggi tutto

 

 

 

Cookie Policy

Privacy Policy